Dove andare in Vacanza a Dicembre in Italia

//Dove andare in Vacanza a Dicembre in Italia

Dove andare in Vacanza a Dicembre in Italia

Viaggiare in Italia a Dicembre, tra mercatini di Natale e sagre paesane
Nel mese delle festività natalizie il nostro paese ha molto da offrire.

Gli impianti sciistici aprono, le sagre di paese si affiancano ai mercatini e non bisogna dimenticare i borghi meno conosciuti. Sono numerosi i posti dove andare in Italia a dicembre.

 

Località Sciistiche

Dicembre non è sicuramente il mese più freddo dell’anno, ma è sicuramente quello che garantisce l’apertura delle stazioni sciistiche.

Tempo permettendo, ovviamente: la neve deve prima cadere, e non sempre ci riesce dappertutto.

Ecco perché gli sciatori si muovono in massa verso il nord Italia: perché le località sciistiche sulle Alpi danno sempre la certezza di soddisfare i loro bisogni.

Posti come:

  • Cortina in Veneto,
  • Bormio in Lombardia,
  • Bolzano in Trento
  • Cervinia in Valle d’Aosta,

tanto per citare dei nomi tra i più famosi.

 

Mercatini

Non c’è storia, per respirare la vera atmosfera del Natale si deve correre verso i mercatini dell’Alto Adige.

Obbligatorio per chi si dirige verso il Südtirol è il cosiddetto “percorso 5 stelle”. Non è tanto un riferimento alla volta celeste che una chiara notte montanara può regalare a quelle altitudini.

È più che altro un riferimento alla tradizione di cinque paesi altoatesini i cui mercatini di Natale hanno una radice comune ma si differenziano in piccoli particolari, rendendosi tutti meritevoli di essere visitati. Sono quelli di Merano, Bolzano, Bressanone, Brunico e Vipiteno.

Ci sono mercati che acquistano una fama tutta particolare, e diventa quasi un obbligo visitarli. Come i mercatini di Natale di Piazza Navona: niente più che un’attrazione turistica, con ben poco di locale, ma nel periodo natalizio diventa una delle cose da vedere a Roma assolutamente.

La città che invece ha esportato la fama dei suoi mercatini oltre i confini italiani è Napoli: San Gregorio Armeno, la via dei presepi e delle botteghe artigiane è l’emblema del Natale partenopeo e della sua tradizione presepiale.

Una tradizione così forte che le botteghe sono aperte e al lavoro tutto l’anno, in una strada dove il clima festivo non termina mai.

 

Presepi

A proposito di presepi: Dicembre è anche il mese in cui si organizzano i famosi presepi viventi in tutta Italia. Una tradizione esclusivamente nostrana, nata nel nostro paese e poi esportata in altri paesi del mondo, ma tipicamente italiana.

E anche qua la scelta di dove andare risulta difficile, perché sono in tanti i paeselli (soprattutto di montagna) che organizzano questo genere di manifestazioni durante il periodo dell’Avvento.

Se si volesse partire dalle origini bisognerebbe recarsi nel Lazio, dove la tradizione è nata ad opera di San Francesco d’Assisi. Che però appunto non scelse la sua città Natale per la rappresentazione della Natività, ma il paese di Greccio, oggi comune in provincia di Rieti. E non per niente la città è gemellata con Betlemme.

Ma anche i presepi “non viventi” meritano una visita. Nel nostro paese sono tante le rappresentazioni artigiane di rilievo, e alcuni presepi d’Italia si distinguono per caratteristiche indistinguibili. Come il presepe luminoso di Manarola, che illumina tutto il borgo delle Cinque Terre. O il presepe sommerso di Laveno, città sul Lago Maggiore in Lombardia. Sulla riviera romagnola, nei pressi di Rimini, si costruiscono dei presepi interamente con la sabbia. L’arte non ha limiti.

 

Eventi e sagre

Mercati e fiere vanno oltre il Natale. Anche se l’atmosfera festiva impregna i borghi, non ci si dimentica mai di uno degli sport preferiti dagli italiani: mangiare.

E infatti spuntano sagre:

  • Della pasta fatta in casa (Cusano Mutri, Benevento),
  • Mercatino di Natale e sagra della padellaccia (Poggio Mirteto, Rieti),
  • Sagra del castagnaccio (Cantagallo, Prato),
  • Sagra del fungo prugnolo (Firenzuola, Firenze),
  • Sagra del pane e dell’olio (Triggiano, Bari),
  • Sagra della pettola (Rutigliano, Bari),
  • Festa del torrone e del croccantino (San Marco Dei Cavoti, Benevento),

Tanto per citarne alcune. Abbiamo stilato per voi una lista approfondita di eventi in Italia a dicembre.

 

NCC di Adriano Giuriola

Il servizio di noleggio auto con conducente di Adriano Giuriola, ha a disposizione un Mercedes van da 7/8 posti, ideale per gruppi di amici che vogliono passare tutti insieme una serata in compagnia in discoteca, per divertirsi in totale sicurezza!

Operativo in tutto il territorio della provincia di Rovigo e non solo, richiedi maggiori informazioni sul servizio di noleggio auto con conducente di Adriano Giuriola, attivo 24 h su 24!

Scritto da |2019-12-11T13:33:30+01:0011 Dicembre 2019|Notizie|0 Commenti

Riguardo l'autore:

Adriano Giuriola NCC Staff
Il noleggio auto con conducente di Adriano Giuriola è una ditta che si trova a Villamarzana (in provincia di Rovigo), in Via XXV Aprile, 6 ed è a vostra disposizione, 24 ore su 24, 365 giorni l’anno, per offrirvi un servizio professionale ed efficiente di noleggio auto con conducente per qualsiasi evenienza.

Scrivi un commento